Nido: Lotteria del menu

Nido: Lotteria del menu

Mi è venuta un’idea davvero carina e volevo condividerla con voi: avete anche voi a volta un vuoto di testa cosa cucinare? Anche voi pensate ogni tanto che il menu che presentate alla vostra famiglia è diventato troppo ripetitivo? I preparo da sola il menu per i miei piccoli anche nel nido e sarebbe importante offrirgli una dieta variata e buona, ma l’anno scorso spesso ripetevo le stesse ricette. Ecco, un trucco per cambiare  e per presentare un bel gioco ai bimbi: la lotteria del menu.

Passo 1:
Trova a casa o compra dei fogli colorati (tre colori ti servono, io ho scelto bianco, rosso e azzurro). Dividi ogni foglio A4 in 8 piccole carte (con la forbice o la tagliacarte). Decide quale colore sarà la colazione (bianco), quale il pranzo (rosso) e quale la cena (azzurro). Cominci a scrivere delle pietanze che pensi che siano ideali per i pasti, lasciando libera la tua fantasia. Metti alcune ricette nuove o cose che volevi sempre provare, ma anche tutti i tuoi cavalli di battaglia. Pensa anche per giorni cosa potrebbe essere un’alternativa per una cena diversa, leggera, sana, anzi, è il momento giusto per tirare fuori tutte le notifiche dei blog con le ricette che ti sono arrivati già prima. Scrivi ogni idea per ogni pasto sul colore che hai scelto per il pasto.

Passo 2:
Fai delle palline piccole di ogni biglietto e mettili in un contenitore. Il contenitore potrebbe essere anche di fantasia: Eli ha ricevuto un regalo in un contenitore che richiama la scatole del take-away chinese (si potrebbe chiedere una scatola pulita proprio da un ristorante cinese). Io ho messo le mie palline mischiate in questa scatolina.

Passo 3:
Per rendere il gioco ancora più interessante, ho anche tirato fuori dei bastoncini cinesi. Il compito è quello di fare la lotteria, cioè estrarre dei biglietti per ogni giorno (io lo faccio per una settimana in anticipo), scegliendo una pallina di ogni colore per ogni giorno. I bastoncini rendono il gioco ancora più bello, sia per voi sia per i vostri figli.

Ed ecco alcuni pezzetti del nostro menu settimanale:

Io scelgo 7-7 di ogni colore e poi metto insieme dei menu giornali, per il semplice motivo di evitare carne due volte al giorno o pietanze che non vanno insieme. Considero anche i giorni (lunedì ad esempio non si può comprare pesce fresco) e se ho già messo una ricetta nuova per una settimana, cerco di evitare un secondo.

La cosa mi aiuta anche con un’altra faccenda: la spesa. Dopo aver fatto il tabellone della settimana, tiro fuori il cellulare (ormai scrivo lì la lista della spesa) e scrivo tutti gli ingredienti che mi servono e che non abbiamo a casa. Così riesco a ridurre sprechi e risparmiare nel supermercato comprando cose inutili. Mi diverto proprio con quest’attività.

Provatela anche voi!


Leave a Reply