Day#9: Cosa manca?

Day#9: Cosa manca?

Un altro gioco veloce che potete fare senza grande preparazione con i vostri figli per rendere la lingua inglese presente nelle loro giornate. Prendete un foulard vostro (non trasparente) o un panno della cucina e…

…raccogliete alcuni oggetti sul tavolo. Gli oggetti possono essere di qualsiasi tipo, ma piccoli:
– frutti (banana, apple, pear, kiwi, etc.)
– giocattoli (LEGO bricks, teddy bear, toy car, wooden train, etc.)
– cancellerìa (pen, pencil, eraser, puncher, stapler, sticky notes etc.)
– contenuto della vostra borsa (mobile phone, wallet/purse, lipstick, etc.)
– etc.

Potete cominciare con pochi oggetti (3-5 con bambini piccoli, 5-7 con più grandi) e aumentare il numero gradualmente.

I bambini devono memorizzare gli oggetti in inglese in un tempo limitato (io con 10 oggetti dò 1 minuto di tempo). Mentre memorizzano possono chiedere, pronunciare i nomi inglesi ad alta voce. Poi copriamo gli oggetti e togliamo uno (senza far vedere qual’è stato rimosso). Togliendo il tessuto, si deve ricordare cosa manca. Se ci sono più bimbi, la competizione nasce subito. Se abbiamo solo un pupo a casa, possiamo usare il nostro cellulare per misurare i secondi che ci vogliono per ricordare.

Come lingua anche qua ci sono variazioni:
1) What’s missing? – The banana. Se c’è solo una banana sotto il foulard. Grammar: the + noun
2) What’s missing? – An apple. Se ci sono più di una mela sotto. Grammar: a/an + noun
3) What’s missing? – A yellow brick. Se si sono più mattoncini di LEGO con diversi colori. Grammar: article + adjective + noun
4) What’s missing? – A red apple and the banana. Per avanzati 🙂


Leave a Reply