Day #2: Giocate con la pronuncia

Day #2: Giocate con la pronuncia

Tutti dicono che la pronuncia inglese è difficile, quasi impossibile ad imparare. Però, quale pronuncia ‘inglese’ parliamo? E chi ha mai davvero ‘assaporato’ le pronunce inglesi?

Scrivete l’alfabeto inglese in una colonna e scrivete almeno una parola inglese accanto ad ogni lettera:
A – apple
B – bathroom, bedroom
C – cat, cow
D – duck, dog
E – etc.

Poi andate su Wordreference e scegliete l’opzione dizionario English-Italian.

Mettendo una delle volte parole nel campo di ricerca, vedrete accanto alla parola in grassetto un campo con un icone altoparlante, un abbreviation e due piccole frecce triangolari. Ecco come vi appare se mettete ‘apple’ nel campo di ricerca:

Cliccando sulle frecce triangolare vedete una lista delle pronunce disponibili per quella parola:

Esso significa che scegliendo una delle pronunce e poi cliccando sul icone altoparlante, si potrà sentire la pronuncia scelta:

US – inglese americano
UK – inglese britannico
UK-RP – inglese britannico ‘tipico’ (pensate della pronuncia della Regina)
UK-Yorkshire – inglese delle regioni nord (meno prestigioso)
IRISH – inglese parlato in Irlanda
SCOTTISH – inglese parlato in Scozia
JAMAICAN – inglese parlato sull’isola di Jamaica, etc.

Cominciate adesso a giocare con le parole. Ascoltate ed imitate le diverse pronunce delle parole della vostra lista. Divertente e molto educativo.

Oltre di insegnare pronuncia, questo esercizio rende cosciente come si articolano alcuni versi e suoni. Si allena in più di accettare e capire le variazioni nella pronuncia per la stessa parola. Si capisce in quante paesi si parlano l’inglese come lingua officiale e quasi sicuramente con una pronuncia propria. E (last but not least) si migliora la pronuncia.

Per favore provate le parole: sure, friend, bird, strawberry, beach, etc. Queste sono alcune delle parole che ho sentito pronunciare in modo irriconoscibile in Italia 😉


2 Comments

Day #5: Scrivete la lista della spesa in inglese – Tiny Talents

Settembre 6, 2018 at 3:23 pm

[…] e una volta controllata con Wordreference (vedi post qua), si impara anche come si pronunciano queste […]

Day #7: Cosa (non) c’è nel frigorifero? – Tiny Talents

Settembre 7, 2018 at 10:02 am

[…] e una volta controllata con Wordreference (vedi post qua), si impara anche come si pronunciano queste […]

Leave a Reply